Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in comments
Search in excerpt
Search in posts
Search in pages
Search in groups
Search in users
Search in forums
Filter by Categories
artisti locali
blog
Cultura ed eventi
Innovazione tecnologica
Moda e design
progetto tilgher
Risorse del territorio
Storia locale
Tradizione e folklore
Ercolanese 1924 vs Portici 1906 il derby del vesuvio le sfide dal 1946
11 giugno 2016
0
Ercolanese campionato 1947-48 con Alfonso negroErcolanese campionato 1947-48 con Alfonso negro

Ercolanese 1924 vs Portici 1906:

Portici campionato 1944-1945

Portici campionato 1944-1945

ecco a voi la storia che scende in campo. Una storia di derby appassionato e sentito, un confronto che parte da lontano, dagli albori del calcio. Sin dalla fondazione della compagine resinese si sono avuti confronti sia nei tornei ULIC (Unione Libera Italiana Calciatori) che PROPAGANDA (denominazione dell’ULIC cambiata a partire dalla stagione 1935/36). Il Primo derby però a carattere di campionato targato FIGC lo dobbiamo aspettare nella stagione 1945/46. Il battesimo è di “elite”. Campionato di Serie C della LIS (Lega Italiana Sud), girone D. Il 30 dicembre 1945 la prima di una lunga sfida, in attesa del trentatreesimo derby in versione porticese. Siamo alla 11ima giornata.

Ercolanese campionato 1947-48 con Alfonso negro

Ercolanese campionato 1947-48 con Alfonso negro

La compagine azzurra batte con il minimo scarto i cugini granata. Leone il match winner. Al ritorno medesimo risultato, questa volta a favore dei resinesi. E’ la volta di un grande calciatore a decidere il confronto: Jone Spartano fa gioire i supporters granata. Nelle prime tre sfide escono i tre segni della “schedina”. Dopo la stagione 1945/46 con la vittoria dei locali, il torneo successivo, sempre in Serie C, finisce in pareggio per 1-1. Nella stagione 1947/48, sempre in Serie C, il primo exploit esterno per i resinesi. Vittoria larga per 1-4. I locali realizzano ancora con Leone ma vengono travolti grazie alla doppietta di Altobelli e ai gol di Sacchi e Visconti. Al torneo successivo si partecipa al campionato denominato Promozione LIS, ossia categoria corrispondente alla Serie D attuale. L’Ercolanese si ripete espugnando il “Cocozza” con il classico risultato all’inglese: reti di Palatresi ed Altobelli. Stagione successiva in pareggio: per gli azzurri in gol Romagnoli (doppio ex amato da entrambi gli schieramenti), mentre per i granata realizza Criscuolo. Nel torneo 1950/51 la compagine della “Reggia” ritorna alla vittoria: 2-1 ai cugini. In gol di nuovo Romagnoli e la bandiera Rosano, una vita in azzurro. Gol della bandiera siglato da Altobelli.

Dalla stagione 1952/53 il campionato di Promozione ritorna ad essere un torneo a carattere regionale. Per quattro stagioni consecutive entrambe le compagini si affrontano nel massimo campionato regionale, nel girone B, quello cosiddetto salernitano. Dagli anni 50 fino agli anni 70 le due squadre si sfidano con alterne fortune per il primato nella terra del “Vesuvio”. Negli anni 60 si registra un predominio quasi totale degli azzurri che vincono sia in casa che sul campo avverso.

Negl’anni 60 alla guida del Presidente Solaro e sempre con la sapiente guida di Alfonso Negro finalmente riesce a dotarsi di una sede sociale adeguata nella nuova Via Panoramica, in alcuni locali che erano del banco di Napoli, e poi successivamente riuscirà a costruire un proprio stadio ed intitolarlo al mitico presidente di quel periodo Raffaele Solaro.

Nella foto a partire da sx: scotto -rodriguez-lotito-ciro bossa solaro-gennaro bossa-ciro bisaccio-colonna-sannino francesco-marrazzo-prete-battipaglia-sannino-cacace-strino.

Campionato 1964 Nella foto a partire da sx: scotto -rodriguez-lotito-ciro bossa solaro-gennaro bossa-ciro bisaccio-colonna-sannino francesco-marrazzo-prete-battipaglia-sannino-cacace-strino.

Un sentito ringraziamento all’amico Angelo Russolillo per aver indicato tutti i nomi della suddetta foto del campionato 1964.

Nella stagione 1977/78 l’ultimo precedente di questo periodo con l’Ercolanese che espugna lo stadio porticese per 1-2. Per i locali in gol Bergamo, successo granata griffato da due grandi calciatori del passato del club caro ad “Ercole”: Tufano e Bottaro.

logoercolaneseanni80

Gagliardetto ercolanesi campionato 1984-85


A fine stagione l’Ercolanese sale in Serie D. Bisogna fare un salto di oltre dieci anni per rinverdire il derby del “Vesuvio”. Stagione 1990/91 nel torneo Interregionale. Negli anni ’90 la sfida sarà intensa logoherculaneumcon diversi precedenti in archivio. Da ricordare due sfide: nella stagione 1997/98 i granata sbancano il San Ciro per 0-3 grazie a Pezzullo, Corso e Poliselli. A favore dei locali vogliamo ricordare il precedente dell’Eccellenza 1999/2000. Davanti ad una cornice di pubblico degna di un campionato semiprofessionistico gli azzurri battono la rivale di sempre con il minimo sforzo con un gol del nazionale malgascio, ex Scafatese, Tatseraky. Negli anni 2000 ancora una vittoria eclatante per 0-3 degli ospiti: doppio Montaperto e gol del doppio ex Carrano. L’ultima sfida è datata stagione 2007/2008. Sempre nel torneo di Eccellenza, 17° giornata. Vince il Portici per 1-0 con rete di Cardone. Ma la curiosità che viene subito evidenziata è che in campo ci sono i due allenatori attuali. Lepre (del Portici) sul campo come calciatore, mentre Ulivi sedeva già sulla panchina a guidare i granata. Di seguito vogliamo riproporre l’ultimo precedente della storica sfida alle pendici del Vesuvio.

Fonte : https://calciocampano24.wordpress.com/2014/10/10/portici-1906-vs-ercolanese-1924-le-sfide-del-passato-ecco-a-voi-la-storia-del-derby-del-vesuvio/

Informazioni autore

Ex Dirigente delle Poste in pensione Profondo conoscitore e memoria storica cittadina quale resinese prima ed ercolanese poi.