Dicono di noi

La presentazione oggi alle ore 18:00 a Villa Maiuri in Via Generale Niglio (ex Via 4 Orologi).

Il progetto www.bloginresina.it commissionato dall’Assessorato all’identità cittadina ed innovazione tecnologica del Comune di Ercolano nella figura dell’Ing. Gioacchino Acampora, nasce da un’idea di creare un network a livello locale mediante il quale i cittadini possano riconoscersi e dare un contributo, creando come tanti piccoli tasselli, il mosaico della memoria collettiva di tutti e soprattutto anche per le generazioni future, riscoprendo e recuperando la loro identità, le loro tradizioni il loro passato.

Su questo blog chiunque potrà condividere, dopo essersi registrato, testo integrato con foto e video nelle varie categorie del forum e gli utenti stessi, potranno interagire tra di loro come un vero e proprio social network.
Questo stesso progetto vuole essere la continuazione e la conservazione sul web della grande opera dei due eccelsi studiosi Ercolanesi quali il compianto Prof. Mario Carotenuto, Ciro Parisi e di tutti quelli che in passato hanno speso buona parte della loro vita per la memoria e la dignità Resinese prima ed Ercolanese poi.

Il progetto è stato commissionato alla società Image sas di Ciro Santoro, figura già ampiamente impegnata sul territorio anche attraverso l’ Associazione Ercolano Viva, che si è avvalsa di partnership tecniche per l’area web Salvatore Iengo, il quale ha già all’attivo attività progettuali importanti, per la realizzazione logo e grafica ci si è avvalsi della collaborazione di Marco Salvi ed infine un reportage fotografico “Ercolano Oggi nei luoghi di Ieri” realizzato dall’ Associazione Fotografando Alfio Martone.

questo evento è a completamento di una due giorni – 10 e 11 Maggio 2014, in cui si vedrà ancora la splendida cornice di Villa Maiuri, sede di vari appuntamenti, tra cui la mostra pittorica a cura della Pro Loco Herculaneum “Ercolano in arte” e la presentazione del libro “L’ultimo papiro di Ercolano ” dello scrittore Enrico Risaliti, fanno da cornice anche il sostegno del Centro Herculaneum nella figura del suo manager Dott. Christian Biggi.

“Ancora una volta “afferma Ciro Santoro “la città viene chiamata ad una partecipazione attiva, attraverso un prodotto che identifica l’innovazione del secolo, i social network. Creare un circuito, che non vuole essere un alternativa al sito istituzionale, ma un percorso parallelo dove nel tempo i cittadini possano confrontarsi anche con gli organi dell’amministrazione, la piena volontà di riavvicinare due identità, cittadini ed istituzioni, che spesso fanno fatica a trovare i giusti collanti per una collaborazione attiva.

Ercolano: Blog in Resina, la memoria dei cittadini:..fuori dal comune