Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in comments
Search in excerpt
Search in posts
Search in pages
Search in groups
Search in users
Search in forums
Filter by Categories
artisti locali
blog
Cultura ed eventi
Innovazione tecnologica
Moda e design
progetto tilgher
Risorse del territorio
Storia locale
Tradizione e folklore
DUE VITE ALLO SPECCHIO : UN LEGAME CHE CONTINUA ALL’INSEGNA DELLE ARTI
locandina_evento

Si usano gli specchi per guardarsi il viso,e si usal’arte per guardarsil’anima.

(GeorgeBernardShaw)

 

Un animo sensibile non può non ritrovare,in questo aforisma,il compendio di una carica emozionale che è in grado di guidare per mano il proprio approcciarsi al mondo dell’arte.

E’proprio quello che vuole trasmettere l ’artista Erminia Sannino nel ricordare il padre Antonio a due anni dalla sua dipartita: non una semplice esposizione pittorica, bensì un itinerario che, partendo dall’immagine su tela,conduce ciascun visitatore ad una riscoperta dei valori,delle emozioni, delle sensazioni delle quali la nostra anima è ricca ma che,presi dal turbinio dell’arrivismo sociale e dei ritmi stressanti odierni, non riescono sempre ad emergere.

Partendo dalla sua esperienza personale di figlia e donna dai mille volti artistici,Erminia Sannino vuole trasmettere al pubblico tutto ciò che ha ereditato dalla vena artistica del padre e che,e ternato nella pittura, offre un bagaglio sensoriale che da essa promana ed’investe l’osservatore, raccontando la sua vita. “Terra,fuoco ed acqua” è il tema della mostra: un richiamo agli elementi essenziali che originano lavita, con l’auspicio che ciascuno possa scoprire ciò che di bello e positivo può originarsi attraverso la propria esistenza, e se è vero che l’arte non conosce confini è altrettanto necessariochel’evento non sialimitato ad una singola espressione artistica ma abbracci,come in un afflato,varie sfaccettature di questo spazio senza confini:un naturale connubio tra pittura et eatro. Dunque,“un’oasi presso cui ritemprare la nostra anima”,in questo modo potremmo sintetizzare la MOSTRA BIPERSONALE di Erminia ed Antonio Sannino, che aprirà le sue porte VENERDI 2 MARZO ALLE ORE19, presso LE SCUDERIE DI VILLA FAVORITA inCorsoResina,330–Ercolano, con unVERNISSAGE e proseguirà fino al 15marzo attraverso un programma ricco di eventi che non deluderà le aspettative di coloro che parteciperanno.

 

Informazioni autore

Parete Bianca – Stop Hiding di Andrea Sarno un video dei terribili giorni sul vesuvio
IMG-20171020-WA0000

Ieri sera durante la serata inaugurale della mostra “STOP HIDING” è stato proiettato questo video girato da Andrea Sarno durante quei terribili giorni di fuoco che lo scorso Luglio hanno colpito il Vesuvio.
Spegnete le luci, alzate il volume e ascoltate i “rumori” della natura.


Grazie all’Associazione Parole Alate che ha organizzato l’evento.

Informazioni autore

La settima edizione della kermesse Parete bianca a Villa Signorini
ottobre 20, 2017
0
IMG-20171020-WA0000

logo parole alate

Parete Bianca – VII edizione 

Associazione Culturale Parole Alate

L’associazione culturale “Parole Alate” nasce nel 2011 dall’idea di un gruppo di ragazzi che ha unito le forze per creare una realtà che permettesse ai giovani artisti del territorio di esprimersi. Che siano le tavole di un palcoscenico, la tela bianca di un pittore, le righe di un foglio sul quale scrivere un romanzo. Qualsiasi sogno possa essere supportato, trova in Parole Alate un porto sicuro nel quale attraccare, per poi ripartire.

 

PARETE BIANCA

Cinque passi. Distanza perfetta per ammirare un’opera d’arte. Per comprendere le sfumature, i chiaroscuri. L’essenza. Si può sintetizzare in questo modo il progetto Parete Bianca, la rassegna dedicata ai giovani artisti del territorio vesuviano, nata da un’idea dell’associazione culturale Parole Alate.

Dopo le prime tre edizioni presentate, con un ottimo riscontro di pubblico, a Torre del Greco, la rassegna ha riscosso notevoli consensi di pubblico e critica anche presso il Caffè letterario delle scuderie di Villa Favorita a Ercolano.

La settima edizione (Novembre 2017) si è invece svolta presso Villa Signorini, via Roma 43 – Ercolano- nelle seguenti date:

09/11/2017 – “Extra Moenia-fuori le mura di Neapolis” di Fabrizio Ricciardiello

 16/11/2017-  “Castelli Irpini: una rete di comunicazione “ di Giuseppe Ottaiano 

                      di Terre di Campania

 

23/11/2017 – “Donne di Terra: 12 esperienze di resistenza contadina in 

                        Campania “ foto di Alessandra Basile & Angelo Casteltrione

 

30/11/2017 – “STOP HIDING “ di Andrea Sarno

 

La formula della kermesse prevede quattro serate, durante le quali saranno esposte le opere di artisti esordienti, e non,  del territorio campano. Ogni artista presenterà al pubblico il proprio lavoro oltre a presentare sé stesso durante una serata ad hoc.

La direzione artistica dell’evento è affidata alla dottoressa Giuseppina Ilenia Solaro.

 

La kermesse si è avvalsa, oltre alla collaborazione di partner commerciali come Vintouch Jewels, anche del supporto dell’emittente web Radio Stonata che ha ospitato per quattro settimane gli artisti all’interno della trasmissione radiofonica ON AIR FishEye.

 

La mostra di Andrea Sarno “STOP HIDING” è visitabile fino all’8 Dicembre.

https://parolealateblog.wordpress.com/

Uff. stampa Parole Alate: 3343349640

parolealate@email.it

Informazioni autore

Presentazione del libro Disinformazia di Francesco Nicodemo presso le scuderie di villa favorita
francesco_nicodemo_disainformazia
Domenica 8 ottobre 2017 alle ore 11:30 si è tenuta la presentazione del libro DISINFORMAZIA – La comunicazione al tempo dei social media di Francesco Nicodemo.

Hanno partecipato il Sindaco avv. Ciro Buonajuto, Piero de luca della segreteria regionale del PD  e Francesco Nicodemo autore del libro esperto di comunicazione ed innovazione digitale.

presentazionedisfinroamzia

La presentazione è stata moderata dal giornalista de IL MATTINO Paolo Mainiero.

Informazioni sull autore.

Francesco Nicodemo, classe 1978, esperto di Comunicazione ed innovazione digitale, lavora a Palazzo Chigi nello staff del Presidente del Consiglio. Già consigliere della comunicazione di Matteo Renzi, è stato il responsabile nazionale del PD tra il 2013 ed il 2014. Collabora con l’Università Luiss di ROMA alla cattedra di Diritto del Web.

Per coloro i quali volessero acquistare il libro nella zona del vesuviano possono rivolgersi alla :

Informazioni autore

Dreaming il recital per solo piano con le musiche di Ivana d’Addona e testi di Leda Conti
ivanaeleda

Riportiamo alcuni commenti della pianista e compositrice Ivana d’Addona che insieme ai testi di Leda Conti hanno emozionato il pubblico in un’atmosfera da sogno nella cornice del piazzale delle Scuderie di Villa Favorita.

La musica induce in noi un senso di infinito e la contemplazione dell’invisibile.

La musica unisce …ha il potere di far viaggiare da fermi ! Tutti insieme per la nostra città.

(Ivana d’Addona)

Lo stesso Sindaco di Ercolano avv. Ciro Buonajuto ha avuto modo di sottolineare sulla sua pagina ufficiale che la pianista Ivana d’Addona è un’eccellenza della città di Ercolano.

dreaming ivana daddona ivanaeleda

Credits :

Fan page Ciro Buonajuto : Fan page ufficiale

Profilo fb Ivana d’Addona :  Ivana D’addona

Profilo fb Leda Conti :         Leda Conti

Si ringrazia per il materiale fornito le Scuderie di Villa favorita

 

Informazioni autore

Dreaming…in Ercolano una tre giorni all’insegna dell’arte presso le Scuderie di villa favorita
LOCANDINA-GENERALE-WEB

Presso lo spazio antistante le Scuderie di Villa favorità da venerdì 22 a Domenica 24 settembre si terrà la manifestazione DREAMING.. IN ERCOLANO ovvero una tre giorni di spettacoli imperdibili con spettacoli teatrali, street art con artisti di strada ed infine con un concerto per solo pianoforte.

Il direttore artistico prof. Giovanni Cardone ha voluto creare con questa manifestazione un connubio con diversi artisti molto legati al territorio vesuviano.

Infatti ci sarà lo spettacolo teatrale – musicale “Passione eterna”  con la compagnia O.L.M.A. di Antonio Oliviero, per poi seguire per tutta la giornata di sabato con artisti di strada su pannelli allestiti nel predetto piazzale ed infine il concerto “Dreaming” per solo pianoforte della pianista Ivana d’Addona con la voce recitante di Leda Conti.

Le serate saranno accompagnate da una degustazione di street food allestita su caratteristici APE PIAGGIO disposti alle spalle del palco.

Mercoledì 20 settembre alle ore 18:00 si terrà la conferenza stampa di presentazione dell’evento nella sala congressi delle Scuderie.

La manifestazione ha ricevuto il patrocinio morale del Comune di Ercolano.

La cittadinanza è inviata a partecipare.

fonte: http://www.scuderievillafavorita.it/dreaming-ercolano-tre-giorni-allinsegna-dellarte/

Informazioni autore

Il Maestro Roberto Zeno ha ricevuto tre nuovi premi di eccellenza per moda e designer
roberto zeno brand

Il Maestro Roberto Zeno, riconosciuto “eccellenza nel mondo” e ambasciatore del made in Italy, ha ricevuto tre nuovi riconoscimenti presso la Norman Academy di Miami.

Continuano ad arrivare riconoscimenti al Maestro Roberto Zeno, designer dell’alta moda e del prezioso, riconosciuto “eccellenza nel mondo” e ambasciatore del made in Italy.

Questa mattina infatti a Roma, presso la sede istituzionale della Norman Academy di Miami, sono stati assegnati i premi di eccellenza per la moda e designer dinanzi all’intero Senato Accademico convocato in seduta straordinaria.

Il Maestro Roberto Zeno ha ricevuto i premi per le sue doti nel creare oggetti e prodotti apprezzati ovunque come il Moro Parfum che ha stregato e rapito il presidente Usa Donald Trump.

Il Maestro ha ricevuto il “Premio internazionale Il Normanno”, il “Premio Oscar d’Italia- Moda e Disegno” e quello di “Maestro nelle arti Moda e Designer”.

Infine il Maestro Zeno è stato nominato con decreto presidenziale ad motu proprio, “Ambasciatore di Buona Volontà” presso la Repubblica del Ghana.

Roma 06 settembre 2017.
Eventi

“il Maestro Roberto Zeno, designer dell’alta moda e del prezioso, riconosciuto eccellenza nel mondo e ambasciatore del made in Italy, continua a riscuotere successo e applausi. Nella mattinata odierna, nella città eterna, presso la sede istituzionale della Norman Academy di Miami, dinanzi all’intero Senato Accademico convocato in seduta straordinaria, sono stati assegnati i premi di eccellenza per la moda e designer al maestro dott cav Roberto Zeno, per le sue altissime e qualificate doti nel creare oggetti e prodotti apprezzati ovunque.

Per ultimo il MORO PARFUM che ha stregato e rapito il presidente USA Donald Trump…che ne usa quale trittico dei suoi più apprezzati profumi.”

In ordine i premi consegnati :

MAESTRO NELLE ARTI MODA E DESIGNER.

PREMIO INTERNAZIONALE IL NORMANNO.

PREMIO OSCAR D’ITALIA – MODA E DISEGNO.

Infine il Maestro Zeno è stato nominato con decreto presidenziale ad motu proprio, AMBASCIATORE DI BUONA VOLONTÀ Presso la Repubblica di Gambia.

A termine della cerimonia, presso la residenza romana del dott. Berlusconi, il Maestro Zeno si è intrattenuto con la famiglia  Berlusconi, per un cordiale caffè.

fonte:

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/maestro-roberto-zeno-ha-ricevuto-tre-nuovi-premi-eccellenza-1438426.html?mobile_detect=false

Informazioni autore

Ecomafie perchè organizzarsi è un dovere alle scuderie villa favorita giovedì 7 settembre
settembre 2, 2017
0
ecomafie presentazione libro

Giovedì 7 settembre dalle ore 18:30 alle 20 presso le Scuderie di Villa Favorita

L’importanza dell’associazionismo e il ruolo dell’Associazione “A. Caponnetto” e delle Assise di Napoli.

Interviene Francesco de Notaris, già Senatore della Repubblica, Vice Presidente Nazionale dell’Associazione “A. Caponnetto” e membro del comitato scientifico delle assise di Napoli e del Mezzogiorno.

Modera : Emanuele Errichiello

Saluti :

avv. Ciro Buonajuto – Sindaco di Ercolano

Alfredo Izzo – Coordinatore del Forum dei Giovani

Giuseppe Scognamiglio – Coordinatore Radio Siani

 

fonte : http://www.scuderievillafavorita.it/ecomafie-perche-organizzarsi-un-dovere/

Informazioni autore

Ercolano una città per tutti | Intervento di Stefano Buonincontro di In-superabili
19260605_427572070963509_8622194737406734936_n

Di seguito il mio intervento di ieri all’Assemblea Progammatica del PD circolo di Ercolano dove si discuteva di barriere architettoniche e disabilita’ come In-SuperAbili ho lanciato la mia proposta al Segretario Sabbarese Piero e al capo gruppo Luigi Luciani, Di un tavolo tecnico istituzionale permanente che deve vedere la presenza non solo delle associazioni e parte istituzionali e tecnici ma soprattutto disabili i quali possono dare un contributo fattivo per far diventare Ercolano accessibile a tutti e diventare così un Modello Ercolano senza barriere noi come cittadini con diversa abilità crediamo di aver messo un piccolo tassello per migliorare la città perché:
#unacittasenzabarriereeunacittapiulibera

Informazioni autore

Insuperabili conosci la disabilità evita le barriere | Sedia a rotelle manuale
giugno 21, 2017
0
sedia a rotelle manuale

Una sedia a rotelle manuale che permette a chi la utilizza di stare in posizione eretta grazie a una cintura e a delle ginocchiere che impediscono al corpo di cadere. Questa la semplice e geniale innovazione nel campo delle tecnologie per disabili motori, brevettata per dar loro la possibilità di svolgere le più indispensabili attività quotidiane in maniera più autonoma.

Un meccanismo semplice ed efficace. A concepirla e realizzarla è stato il Center for Bionic Medicine di Chicago, che ha sviluppato un meccanismo capace di regolare la posizione del corpo umano fino a permettere alla persona di sollevarsi e stare in piedi, sorretta da salde cinture che circondano petto e ginocchia per evitare cadute accidentali. La sedia di ultima generazione permetterà, ad esempio, ai disabili di prendere da soli gli oggetti in casa, al supermercato, nei negozi, arrivando a raggiungere anche quelli situati sui ripiani più alti e gli scaffali più ostici da raggiungere.
La sedia a rotelle del futuro? E’ fatta per stare in piedi.

Il miglioramento della qualità della vita. E non finisce qui. Perchè la sedia a rotelle realizzata dai ricercatori americani consentirà anche a chi la usa di praticare attività ricreative e sportive di tipo diverso da quelle consentite a chi è impossibilitato a stare in piedi, andando così a migliorare drasticamente la qualità della vita di queste persone. Last but non least, la “Manual Standing Wheelchair” andrà a ridurre gli effetti nocivi della sedentarietà, diminuendo, di conseguenza, il rischio di osteoporosi, irrigidimento muscolare, contratture e aumentando le funzioni cardiovascolari, renali e digestive, senza contare l’abbassamento dei livelli di stress e depressione.

I precedenti. Qualcosa di simile era già stato sviluppato da ricercatori israeliani l’anno scorso, con la progettazione di Upnride, un ibrido tra una sedia a rotelle e un esoscheletro, pensato per garantire il sostegno di chi non può camminare. Il progetto, in fase di sperimentazione, sarà presto oggetto di studi clinici sia in Israele che a New York. Nel frattempo, non resta che fare il tifo il più possibile per l’avanzamento della tecnologia nel campo della tutela della salute: portare i disabili motori a una postura il più vicino possibile a chi è in piena forma fisica potrebbe non essere più una chimera.

fonte : Fan page Insuperabili

Informazioni autore

Master class di recitazione cinematografica con Giancarlo Giannini a Napoli dal 8 al 9 aprile 2017
locandina masterclass
STUDIO CINEMA Napoli scuola fondata da Massimiliano Cardia ( produttore cinematografico)  e Susy Mennella ( attrice e produttrice ) ha sede principale a Roma … e quest’anno apre anche altre sedi : a Napoli – Verona – Milano e Foligno 
Tanti i docenti di rilievo nella scuola da Laura Morante- Giuliana De Sio- Pupi Avati – Alexis Sweet – Michele Placido – Abel Ferrara e tanti altri.
È indirizzato a tutti gli aspiranti attori e registi.

Il giorno 8 e 9 Aprile Giancarlo Giannini terrà una Master Class di recitazione cinematografica nei seguenti giorni :

8 Aprile (sabato ) dalle ore 14:00 alle 20:00 ;

9 Aprile  ( domenica )  dalle ore   11:00 alle  18:00 ;

foto studio cinema

Un’esperienza unica, per capire i vantaggi incredibili del poter fare cinema . Un viaggio all’interno delle tecniche cinematografiche con un’analisi delle tecniche di regia anche attraverso grandi esempi del cinema con i consigli, gli aneddoti, le dritte di un vero e proprio veterano di questo lavoro. Il regista terrà un incontro CINEMATOGRAFICO intenso e coinvolgente. I partecipanti avranno la possibilità di confrontarsi con uno dei registi più ricercati del cinema italiano. In qualità di docente del Master Class, GIANCARLO GIANNINI metterà a disposizione la sua esperienza di professionista del settore.

Il workshop è a numero chiuso.

A tutti i partecipanti verrà rilasciato un attestato di partecipazione

Informazioni autore

Presentazione del libro Diario di una kemionauta
eventodonna

Nell’ambito della rassegna Storie di Donne iniziata il 1 Marzo presso il Museo archeologico virtuale di Ercolano, giovedì 8 Marzo 2017 alle ore 16:30 si terrà la presentazione del libro “Diario di una kemionuta” di Maura Messina.

Per conoscere alcuni passaggi del libro vi invitiamo a cliccare sul link sottostante:

https://www.avvenire.it/attualita/pagine/la-kemionauta

Interverranno all’evento :

prof. Teresa Civitella del Liceo De Bottis di Torre del Greco

con “La donna tessitrice del destino del mondo”

Ospiti :

Pasquale Sommese, Consigliere Regionale;

Rosa Vaia, Imprenditrice

Modera la giornalista Carla Cataldo

Informazioni autore

Marzo è donna 2017 Donna libera in un mondo libero
IMG-20170304-WA0002

Dopo il successo dello scorso anno, tutto è pronto per dare il via alla seconda edizione di “Marzo è Donna 2017”, contenitore di eventi dedicato alle donne, promosso dall’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Ciro Borriello, su proposta del Vicesindaco e delegata alle Pari Opportunità Romania Stilo.

Il corposo cartellone di eventi – articolato su ben 46 iniziative, tra rappresentazioni teatrali, presentazioni di libri, convegni e manifestazioni legate allo sport e al benessere – è finalizzato, come sottolinea il Vicesindaco Romania Stilo, a “diffondere la cultura delle Pari Opportunità, riconoscendo il ruolo centrale che hanno le donne nell’evoluzione del mondo”.

Il primo appuntamento è previsto per Venerdì 3 Marzo, quando dalle ore 16:30 alle ore 19:30, presso l’ex Palestra GIL di Via Vittorio Veneto, andrà in scena “Spazio Giovani… e’ na vota!”, “Cineforum per over 60” con la presenza di registi e personaggi del mondo dello spettacolo. Organizzato dalla Cooperativa sociale onlus “Ho tempo per Te”, in collaborazione con “Centro Onlus” e “Unicef Terza Giovinezza”, l’evento mira a stimolare la condivisione con i giovani dei momenti di vita di “una volta”, trattando, tra le altre, le tematiche afferenti il ruolo della donna, del disagio sociale, dell’integrazione e del lavoro. Saranno presenti gli alunni di quattro scuole del territorio che, visionate le pellicole cinematografiche, parteciperanno al successivo dibattito.

L’ex Palestra GIL ospiterà anche i successivi appuntamenti.A cominciare dalla mostra “Il calcio che passione”, in cui saranno esposti i bozzetti di mascotte e calciatori realizzati da Francesco Fortunato per gli album delle figurine “Panini”. La mostra è promossa dall’Associazione “Teatro Ragazzi” e sarà inaugurata Sabato 4 Marzo, alle ore 17:00, per restare aperta fino a Sabato 11 Marzo.

Nel Centro Polifunzionale di Via Vittorio Veneto, sempre Sabato 4 Marzo, alle ore 18:00, il “Centro Onlus” presenta “Gramigna. Volevo una vita normale”, storia vera di un ragazzo in fuga della camorra, che deve la sua “salvezza” ad una donna speciale: la madre. All’incontro parteciperanno il noto giornalista Michele Cucuzza e Luigi Di Cicco, figlio di un boss di uno dei clan camorristici più potenti dell’agro aversano. Luigi non ha mai seguito le orme paterne, e oggi vive con moglie e figli a Civitavecchia, dove gestisce un ristorante ed è fortemente impegnato nel sensibilizzare i giovani a non cedere al richiamo della criminalità. Per raccontare questa storia, Cucuzza e De Cicco hanno scritto “a quattro mani” il libro “Gramigna”, edito nel 2013 da Piemme.

Infine, il Parco Salvo D’Acquisto (Viale Campania), ospiterà dalle ore 16:00 di Sabato 4 Marzo l’evento “Sport e difesa… in rosa”, promosso dall’ASD “Accademia del Pugno del Drago”: la squadra femminile agonistica dell’associazione terrà esibizioni dimostrative di difesa personale, meditazione taoista e taiji, con l’obiettivo di promuovere, soprattutto tra i giovani, lo sport come importante fattore dello sviluppo umano.

Sono queste le prime iniziative di un cartellone denso di appuntamenti. Nel prossimo comunicato stampa saranno presentati gli eventi in programma dal 6 all’8 Marzo.

 

fonte :

http://www.comune.torredelgreco.na.it/index.php/component/k2/item/301-al-via-marzo-e-donna-2016-ecco-i-primi-appuntamenti

 

Informazioni autore

Mostra fotografica storie di donne al museo archeologico virtuale
febbraio 27, 2017
0
storiedidonne_coprtina

L’8 marzo si festeggia  la festa delle Donne .o più correttamente la Giornata internazionale della donna.

Ma perchè si festeggiano le donne proprio in questo giorno ? e qual’ è la storia che ha portato , le donne a essere celebrate ?

Nello specifico l’8 marzo è dedicato al riconoscimento delle lotte che sono state portate avanti dalle donne e alle loro conquiste sul piano dei diritti, dell’economia e della politica contro le discriminazioni e le violenze di cui, ancora oggi, sono vittime in molte parti del mondo.

La storia di questa festa affonda le sue radici nella manifestazione che il partito socialista americano organizzo il 28 febbraio 1909 a sostegno del diritto delle donne al voto. Proprio in quegli anni , le donne si attivarono sul tema delle rivendicazioni sociali e molte decisero di scioperare e scendere in piazza per molti giorni per chiedere un aumento di salario e il miglioramento delle loro condizioni di lavoro.

Nel 1910 il VIII Congresso dell’ internazionale socialista propose di istituire una giornata dedicata alle donne . L’anno dopo, nel 1911 ,  a New York , la fabbrica Triangle andò a fuoco e quasi 150 donne persero la vita.

Da allora le sollevazioni femministe si moltiplicarono in tutta Europa . Ma fu solo nel 1917, quando le donne di San Pietroburgo scesero in piazza per chiedere la fine della guerra , che si fissò all’ 8 marzo la festa delle donne.  Cinque  anni dopo la festa comincio a essere celebrata anche in Italia e nel 1945 l’iniziativa si consolidò .

Nel 1946 tutta l’Italia partecipo alla festa della Donna e si scelse la mimosa , la pianta che fiorisce proprio nei primi giorni di marzo, come simbolo della ricorrenza. E’ in occasione del mese dedicato alle Donne che l’associazione appunti fotografici con una mostra itinerante racconta ” Storie di Donne “

Il progetto è nato con l’intento di raccontare tante sfaccettature di donne nella loro complessità.

“Storie di donne” è un breve viaggio nell’universo femminile che vuole andare oltre la semplice visione di corpi e sessualità.

Ognuno dei fotografi racconta la sua visione di donna, prescindendo dal carattere cromosomico, al fine di scandagliare con delicatezza quegli abissi su cui giacciono: debolezze, insicurezze, violenze e paure; con l’intento di conoscerle e affrontarle.

Articolo pervenuto a mezzo email dalla dott.ssa Imma Sorrentino

Informazioni autore

Mostra “In visitazione del dramma contemporaneo” di Nicholas Tolosa alle scuderie di villa favorita
febbraio 11, 2017
0
mostranicholsatolosa

NICHOLAS TOLOSA “IN VISITAZIONE DEL DRAMMA CONTEMPORANEO”  MOSTRA ALLE SCUDERIE DI VILLA FAVORITA

Ercolano. Si inaugura domenica 5 febbraio, alle ore 18.30, la mostra di Nicholas Tolosa “Visitazione del Dramma Contemporaneo” con il contributo critico di Sabrina Pugliese, con il Patrocinio del Comune di Ercolano e dell’ Osservatorio Comunicazione Partecipazione Culture Giovanili (OCPG) dell’ Università di Salerno, presso Le Scuderie di Villa Favorita. Una mostra che sarà visitabile fino al 19 febbraio 2017.
Come racconta Sabrina Pugliese: “Lineamenti duri e occhi sbarrati, visi lignei e sguardo malinconico, questi sono i volti dei dipinti di Nicholas Tolosa, giovane ed emergente artista del Salernitano (Eboli), tra l’altro insegnante di disegno e storia dell’arte. Questo è lo scenario della mostra in allestimento che racchiude la produzione artistica di Tolosa dal 2009 al 2015. Un’apparente fotografia che deturpa i volti per poterli rielaborare secondo una visione umana e non meccanica. Qui non sono disegnati volti michelangioleschi, non c’è la perfezione anatomica della Pietà vaticana eppure la drammaticità incombe sonora sulle menti degli osservatori. Visitare l’altro, prestargli ascolto ed attenzione, a questo ci invita Tolosa.

Nell’inarrestabile società di massa, la visitazione è ormai l’unica forma di conoscenza, perché soltanto vis à vis non si può evitare il confronto con l’altro, con il diverso, con l’ignoto. Perché ciò che è misterioso ci mette alla prova e l’uomo moderno, così fragile e smarrito, ha paura di perdere anche quei pochi punti di riferimento a cui può ancora aggrapparsi. Eppure Tolosa, acutamente, spinge l’occhio dell’osservatore verso lo sguardo altrui, o meglio, è il soggetto ritratto che cattura l’attenzione dell’altro. Non ci resta che la visitazione come forma di conoscenza, l’unica possibile, l’unica che non può escludere l’ammirazione del volto umano. Quindi, visitare vuol dire agire, porre il proprio segno nel mondo, mediare tra me e l’altro. Tramite la diversità finora ignorata, il soggetto pensante può ricollocarsi nel sistema della società, ridefinire la sua identità, e, dunque, in sostanza, autoriconoscersi così come fa Tolosa nel suo acrilico su tela del 2011, “Autoritratto”.

Informazioni autore

Contraddizioni, la mostra fotografica di Antonio Cozzolino alle scuderie di Villa favorita
mostra contraddizioni

Si inaugura sabato 11 febbraio, alle ore 18.30, la mostra fotografica “Contraddizioni” di Antonio Cozzolino a cura dell’associazione Giovani per il Territorio, presso Le Scuderie di Villa Favorita . La mostra si potrà visitare fino al 16 febbraio 2017.
Subito dopo l’apertura della mostra verrà presentata, a cura della Cooperativa Sepofà, l’antologia di racconti “Radici Emergenti – Storie di Identità e Territori” con la prefazione di Amalia de Simone, giornalista del Corriere della Sera.
Perchè una mostra fotografica? Per molti, l’inquinamento della zona vesuviana esce dal perimetro della Terra dei Fuochi. Forse è proprio per questo che i locali hanno ribattezzato la zona “Terra dei Fuochi Vesuviana”.

Nonostante la mancanza di un’etichetta degna di nota il Parco Nazionale del Vesuvio è diventato una delle discariche abusive più grandi d’Italia. Ercolano, Terzigno, Boscoreale. I veleni nell’area vesuviana sono seppelliti ovunque ed hanno contaminato le falde acquifere, oltre che condannato a morte – con tumori e leucemie – migliaia di persone. “L’idea di fotografare delle modelle nei pressi di cumuli di rifiuti – racconta Domenico Sannino, presidente di Giovani per il Territorio – nasconde anche una vena goliardica e ha come scopo quello di avvicinare la gioventù (e non) ai temi che spesso è difficile accettare e su cui a volte si preferisce sorvolare.

Utilizzando delle modelle si vuole sottolineare la dicotomia tra la bellezza inestimabile dei nostri paesaggi e lo scempio causato dall’uomo che li sta distruggendo a suon di roghi tossici, interramento e sversamento di rifiuti”. La questione ercolanese è balzata agli occhi dell’opinione pubblica grazie alla denuncia di due sacerdoti: Don Marco Ricci, sacerdote della chiesa di Santa Maria della Consolazione a Ercolano e padre Giorgio Pisano.

I due sacerdoti rilevarono un numero elevatissimo di funerali di bambini nelle loro diocesi. Per far luce sulla vicenda, i due padri decisero di rivolgersi all’Ospedale Monaldi. “Si è scoperto che nelle zone della chiesa parrocchiale del Sacro Cuore, Croce dei Monti, Parco delle Mimose e San Vito c’è un’incidenza di tumori spaventosamente alta. Oltre ai casi accertati, ciò che maggiormente preoccupa è l’incidenza sul territorio. Secondo un rapporto redatto dal dottor Gerardo Ciannella – direttore dell’Unità di Medicina Preventiva del Monaldi e medico impegnato con l’associazione Salute Ambiente Vesuvio – “studiando un campione di 324 residenti di San Vito, una frazione di Ercolano, è emerso che in un territorio abitato da circa 6000 persone ci sono 203 persone malate (130 uomini e 73 donne). Le patologie sono leucemie, neoplasie respiratorie, neoplasie digestive, neoplasie urinarie, neoplasie celebrali, neoplasie mammarie

Evento facebook: https://www.facebook.com/events/1841603382531721/

News su questa mostra :

Modelle che sfilano sui rifiuti: arriva ad Ercolano mostra fotografica “Contraddizioni”

 

 

Informazioni autore

Presentazione del libro Per la mia città di Aldo de Chiara presso le scuderie di villa favorita
febbraio 5, 2017
0
IMG-20170205-WA0002

Mercoledì 8 Febbraio 2017 alle ore 18:00 ci sarà la presentazione del libro “Per la mia città” scritto da Aldo de Chiara.

Insieme all’autore ci saranno il Sindaco di Ercolano avv. Ciro Buonajuto, Giuliana de Fiore ed Antonio Buonajuto.

Moderatrice del dibattito la giornalista de “La Repubblica”  Conchita Sannino.

Informazioni autore

Il cavaliere maestro roberto zeno il più premiato stilista d’Italia .
diplomapremio

Un ulteriore articolo nelle eccellenze ercolanesi ed in special modo nel campo del design e del made in Italy. Vi proponiamo l’articolo online per la premiazione del nostro concittadino Roberto Zeno.

Il Maestro designer Roberto Zeno, patron dell’omonima casa di moda Roberto Zeno SpA, ha ricevuto il premio d’Eccellenza Capitolino d’Oro.  Emanazione della Norman Academy di Miami (USA), il Capitolino d’Oro è il Premio Internazionale con il quale il Senato Accademico, riconoscendone i meriti nei propri campi, ogni anno conferisce ad alte personalità del mondo della moda, della cultura, della politica, dell’economia, della ricerca e delle scienze in genere.

Il Maestro Zeno, riconosciuto stilista a livello internazionale nel settore dell’Alta moda e dei preziosi, è stato riconosciuto e premiato da diverse entità internazionali: vanto della nostra Italia il Maestro Zeno esporta i concetti dell’arte del bello e dell’eleganza, trasformando ogni singola sua creazione in un oggetto unico ed irripetibile.

L’attestato d’Eccellenza Capitolino d’Oro conferma le alte doti del nostro stilista Zeno.

Fonte articolo: Quotidiano d’impresa

 

Informazioni autore